Obiettivo Cavaliere: fotografare il coraggio, la generosità, la lealtà

Il challenge nasce con l’obiettivo di dare vita ad una collezione virtuale di opere fotografiche in grado di raccontare gesti quotidiani di coraggio, generosità e lealtà, in una interpretazione contemporanea della figura del “Cavaliere” medievale.
La collezione andrà ad arricchire il “Museo del Cavaliere”, un progetto del Museo Parrocchiale di San Cassiano (MUdiC) che si propone di far conoscere e valorizzare una delle opere più significative in esso conservate, la statua lignea attribuita a Jacopo della Quercia, che raffigura San Martino a cavallo nell’incontro con il viandante a cui dona parte del suo mantello.

Il challenge fotografico, promosso da MUdiC in collaborazione con Photolux e con la partecipazione di Pro Loco di Bagni di Lucca Terme e Fondazione Michel de Montaigne, si rivolge a tutti gli utenti di Instagram. Le fotografie saranno raccolte nella nuova collezione virtuale del MUdiC, e le otto migliori selezionate dalla giura andranno a costituire i “pannelli” di 4 trittici contemporanei che avranno al centro un’opera del fotografo di fama internazionale Massimo Sestini e che saranno installati in quattro chiese del territorio: San Pietro in Corsena; Santa Maria Assunta, Pieve di Controne; San Cassiano di Controne; San Paolo, Pieve di Vico Pancellorum.

CHI PUÒ PARTECIPARE
Il challenge si rivolge a tutti gli utenti di Instagram residenti, domiciliati e/o contattabili in Italia.

PERIODO
Per partecipare al challenge si potranno pubblicare su Instagram le proprie fotografie dal 7 marzo al 23 maggio 2022.

COME PARTECIPARE
Per partecipare al challenge, basterà caricare una foto sul proprio profilo Instagram, completa di titolo, luogo e data dello scatto, usando il seguente hashtag: #museodelcavaliere.
S’invitano altresì i partecipanti a menzionare @museodisancassiano e @photoluxfest.
Non ci sono limiti al numero di fotografie che ogni utente può pubblicare su Instagram per partecipare al challenge.
I partecipanti danno il proprio consenso ai promotori, Museo Parrocchiale di San Cassiano,Amici del cavaliere di San Cassiano e Photolux, a utilizzare tutte le immagini inviate per il challenge sul proprio sito web e sui propri canali social.

COSA E COME FOTOGRAFARE
Le fotografie dovranno intrepretare, in piena libertà, la figura del cavaliere antico nei tempi moderni, esaltando le caratteristiche proprie di questo personaggio: coraggio, generosità, lealtà e attenzione all’altro.

Partecipando al challenge gli autori delle fotografie confermano e attestano che:
– le fotografie caricate per il challenge sono effettivamente state scattate e create da loro stessi;
– le fotografie non contengono materiale osceno, esplicitamente sessuale, violento, offensivo o diffamatorio;
– le fotografie non contengono materiale discriminante per sesso, etnia e religione;
– le fotografie non contengono materiale politico;
– hanno ottenuto il permesso di pubblicare le fotografie da parte dei soggetti eventualmente in esse ritratti.

È responsabilità di ogni partecipante assicurarsi che la pubblicazione delle fotografie non sollevi alcun tipo di controversia legale.

MODALITA DI SELEZIONE DEL VINCITORE
La giuria sarà composta da:
Massimo Sestini, fotografo (presidente)
Paola Antonella Andreuccetti, direttore MUdiC
Enrico Stefanelli, direttore artistico Photolux Festival

La giuria ha il diritto di considerare nulle le fotografie che non sono conformi alle suddette regole e criteri.

La giuria sopra indicata sceglierà le fotografie che meglio interpretano l’argomento proposto valutandone l’originalità, la creatività e la qualità tecnica.

Il giudizio espresso sarà insindacabile.

ANNUNCIO DEGLI AUTORI SELEZIONATI

Tutte le fotografie caricate, conformi alle regole sopracitate, verranno inserite nel Museo del Cavaliere, la nuova collezione virtuale del MUdiC.
La giuria selezionerà otto fotografie che verranno esposte all’interno dei quattro trittici che saranno realizzati con al centro una fotografia del fotografo Massimo Sestini, e che saranno installati in una esposizione temporanea nelle chiese di San Pietro in Corsena; Santa Maria Assunta, Pieve di Controne; San Cassiano di Controne; San Paolo, Pieve di Vico Pancellorum.

Gli autori delle fotografie saranno contattati entro il 20 giugno 2022.
Solo dopo aver contattato direttamente gli interessati, Photolux e MUdiC comunicheranno sui propri canali (sito ufficiale, comunicato stampa, profili social) i nomi degli autori scelti.
Verranno comunicati pubblicamente solo i nomi di battesimo e/o i nickname degli autori selezionati per proteggerne la privacy.
Le spese di produzione e svolgimento della mostra sono a carico degli organizzatori.
I partecipanti, taggando le proprie fotografie nel modo sopra indicato, danno implicito consenso all’iniziativa e scelgono volontariamente e liberamente di pubblicare le proprie fotografie per il challenge e l’esposizione sopra indicati sollevando Photolux e MUdiC da ogni responsabilità.

PRIVACY

Photolux e MUdiC non chiederanno agli utenti altri dati personali o sensibili oltre quelli sopra previsti. I dati personali degli autori che saranno scelti non saranno ceduti a terzi.
Saranno usati per le comunicazioni ed eventuali newsletter.
La partecipazione al challenge implica la conoscenza e l’accettazione del presente regolamento e il consenso al trattamento dei dati D.Lgs. 196/2003.

MEDIA PARTNER

Toscana Oggi