Visual Narration and Editing | Workshop con Sanne De Wilde

Dove: Fondazione Cassa di Risparmio – Via San Micheletto, 3 Lucca
Quando
16 e 17 Novembre 2019 – dalle 9:30 alle 18:30
Prezzo:
300,00 €Il costo del workshop non include le spese di viaggio e di vitto/alloggio.) →Early Bird entro il 20 settembre: 270,00€ ←
**Workshop in lingua inglese con traduzione italiano


NOOR image  in collaborazione con Photolux Festival presenta:

Cosa preparare, aspettarsi & portare:

Indossa abiti comodi; porta il tuo laptop, il caricabatterie e una chiavetta USB e/o un hard disk esterno con le tue immagini e le stampe del lavoro su cui intendi lavorare.

Porta il progetto sul quale stai attualmente lavorando, che sia in uno stadio precoce di ricerca o in uno stato avanzato con problemi e questioni che non riesci a risolvere (ma per favore evita di portare un progetto concluso).

Per prima cosa, ti dovrai presenterai brevemente al gruppo. Ogni partecipante avrà infatti un tempo limitato per spiegare rapidamente di cosa tratta il proprio progetto e per mostrare la propria selezione di immagini. Sii breve, ma preciso. Ci sarà poi il tempo per una revisione più approfondita del lavoro di ciascun partecipante.

Durante tutto il workshop, lavorerai sull’editing del progetto e sulla sua presentazione.
Pertanto, la selezione delle immagini che porterai dovrà essere il più ampia possibile (minimo 10 massimo 40), almeno 15×10 cm / 6×4 pollici. Non è necessario che siano stampe professionali, poiché verranno utilizzate per la selezione e il lavoro di editing.

Una selezione “stretta” ma efficace si compone almeno di 8-15 immagini; una selezione ampia arriva fino a 40 immagini. Per esempio, qui https://www.noorimages.com/yamal trovi una selezione “stretta” di Yuri Kozyrev, trovi invece l’editing più ampio nell’archivio: https://bit.ly/2lsQYQH.
Per poter lavorare al meglio sull’editing assicurati di avere sul tuo computer tutte le immagini disponibili del tuo progetto, così da poterne ripescare anche alcune da te inizialmente scartate. 

Pensa fuori dagli schemi del fotogiornalismo classico! Puoi utilizzare anche la scrittura, il diario personale, i materiali di ricerca, i video, i filmati audio o di archivio, il materiale dei personaggi che stai documentando, ecc. Immagina come vorresti realizzare e presentare il lavoro (in forma di libro, in un’installazione, in una piattaforma interattiva, ecc.).

Sanne de Wilde presenterà poi il suo lavoro e condividerà con i partecipanti informazioni sul suo approccio artistico e sulle strategie di business in termini di bookmaker, festival fotografici, letture portfolio, collaborazioni con agenzie, gallerie e musei, editoria e media partner, e presentazioni aggiuntive (ad esempio sul modello di business di NOOR) su misura per le esigenze dei partecipanti. Al fine di rendere il nostro breve tempo insieme più ricco, ti preghiamo di pensare in anticipo quali domande e punti discutere durante il workshop, sul tuo lavoro e sui tuoi progetti, sull’esperienza e la competenza del tuo insegnante. Ti verrà chiesto di condividerli con il gruppo il primo giorno.

**Si prega di notare che il programma è soggetto a modifiche e sarà adattato per accogliere al meglio le esigenze del gruppo.

Giorno 1

9:00 > Accoglienza
9:15 – 10:30 > Benvenuto e introduzione di Sanne De Wilde
10:30-11:00 > Breve presentazione dei partecipanti e del progetto (5 minuti per partecipante).I partecipanti si presentano al gruppo, condividendo il proprio background, l’esperienza fotografica e i propri obiettivi e aspettative relativi al workshop. Mostrano e discutono del progetto sul quale intendono lavorare durante il workshop.
11:00-11:15 > Sanne De Wilde riassume, riflette e condivide le proprie impressioni sulle presentazioni dei progetti. Ci sono tendenze, commenti, domande comuni? Su cosa possiamo concentrarci nei prossimi giorni insieme? Quali sono i punti di forza? E quali sono i punti deboli? Condividi feedback e suggerimenti per un pitching efficace.
11:15-11:30 > Piccola pausa.
11:30-13:15 > Tre partecipanti mostrano i loro progetti nel dettaglio, per un massimo di 30 minuti ciascuno.
13:15-14:00 > Pranzo.
14:00-16:30 > Cinque partecipanti mostrano i loro progetti nel dettaglio, per un massimo di 30 minuti ciascuno.
16:30-16:45 > Tavola rotonda per eventuali domande e dubbi.

Giorno 2


9:00 > Accoglienza
9:15-09:30 > Recap
09:30-11:00 > Tre partecipanti mostrano i loro progetti, per un massimo di 30 minuti ciascuno.
11:00-11:15 > piccolo break.
11:15-13:15> i quattro partecipanti rimasti mostrano i loro progetti, per un massimo di 30 minuti ciascuno.
13:15-14:00 > Pranzo
14:00-16:30 > Ogni partecipante mostrerà l’editing del suo progetto così come finalizzato nel corso del workshop, contestualizzandolo con un titolo di progetto e un breve statement. Ogni partecipante ha a disposizione 5 minuti per presentare il proprio lavoro e il gruppo ha 10 minuti per dare feedback e discutere ogni presentazione.

BIOGRAFIA:

Sanne De Wilde (Belgio, 1987) nella sua fotografia esplora il ruolo che la genetica gioca nelle vite delle persone e in che modo questa forma e influenza le comunità. Immaginando le persone che soffrono di una condizione che li rende vulnerabili agli occhi della società.

Laureata con un Master in Belle Arti al KASK di Gent (BE) con lode nel 2012. La sua serie fotografica ‘The Dwarf Empire’ è stata premiata con il Photo Academy Award 2012 e l’International Photography Award Emergentes DST nel 2013. La sua serie ‘Snow White‘ è stata premiata con 16ème Prix National Photographie Ouverte e il NuWork Award for Excellence Excellence. Nel 2014 e nel 2016 è stata insignita del Nikon Press Award come giovane fotografo più promettente.

Il British Journal of Photography ha scelto De Wilde come uno dei “migliori talenti emergenti di tutto il mondo” nel 2014 e recentemente ha ricevuto il Firecracker Grant 2016, PHmuseum Women’s Grant e il premio de Zilveren Camera per “L’isola del colorblind”.

Le sue fotografie sono state pubblicate a livello internazionale da diverse testate (Guardian, New Yorker, Le Monde, CNN, Vogue) ed esibite in differenti manifestazioni (Voies OFF, Tribeca Film Festival, Circulation, Lagos Photo, Lodz Fotofestiwal, IDFA, STAM e EYE). Dal 2013, De Wilde lavora con il quotidiano e la rivista olandese De Volkskrant, ad Amsterdam, Paesi Bassi, e nel 2017 è entrato a far parte di NOOR.


**Workshop in lingua inglese.


Schermata 2019-09-06 alle 10.20.39


Articoli Simili