Ripensare la Fotografia| Workshop con Francesco Zizola

Dove: Fondazione Cassa di Risparmio – Via San Micheletto, 3
Quando: 7 e 8 Dicembre, 2019 – dalle 10:30 alle 17:00
Prezzo: 300,00 € (Il costo del workshop non include le spese di viaggio e di vitto/alloggio.) →Early Bird entro il 20 settembre: 270,00€ ←


NOOR image  in collaborazione con Photolux Festival presenta:

DESCRIZIONE:

Oggi la fotografia, nelle sue varie declinazioni, dal documentario al concettuale, vive una trasformazione radicale sotto l’influenza dell’avanzamento tecnologico e di nuovi valori della società. Attraverso le esperienze e il privilegiato punto di osservazione dei uno dei protagonisti della fotografia contemporanea italiana questi due giorni saranno l’occasione per confrontarsi sulle attuali dinamiche che regolano i nuovi linguaggi visivi per riflettere su alcuni interrogativi: che cosa è oggi il racconto fotografico? Come è mutato il suo linguaggio? E come lo si applica ai nuovi media non tradizionali?  I partecipanti avranno inoltre la possibilità di discutere con l’autore una selezione dei loro migliori lavori.

PROGRAMMA

Primo Giorno
Inizio Lavori ore 10:30

Lettura portfolio partecipanti

Secondo giorno
inizio lavori ore 10:30

Attraverso l’esplorazione del lavoro passato e recente del docente, i partecipanti si confronteranno sulle varie fasi di realizzazione di un progetto fotografico, analizzando casi studio specifici e individuando nuove possibilità di ricerca, attivando al tempo stesso una riflessione su cosa vuol dire oggi raccontare storie attraverso la fotografia.

BIOGRAFIA:

Francesco Zizola (Roma, 1962) ha fotografato le principali crisi e conflitti che si sono succeduti nel mondo negli ultimi 30 anni. Un forte impegno etico e una personale cifra stilistica caratterizzano la sua produzione fotografica. I suoi progetti e gli assignment per numerose testate italiane e internazionali lo hanno portato in tutto il modo, dandogli l’occasione di ritrarre crisi umanitarie spesso rimaste ai margini della notizia.

Francesco ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui dieci World Press Photo e sei Picture of the Year International. Sette sono i libri che ha pubblicato, tra cui “Uno sguardo inadeguato” (2013), “Iraq” (2007) e “Born Somewhere” (2004) dedicato alla condizione dell’infanzia in 27 paesi del mondo. Nel 2003 Henri Cartier Bresson include una fotografia di Francesco tra le sue 100 preferite. Da questa collezione nasce una mostra, ‘Les Choix d’Henri Cartier Bresson’ e un libro.

Nel 2007 insieme a un gruppo di colleghi, fonda l’agenzia NOOR, la cui sede è ad Amsterdam. Nel 2008 è tra i fondatori del 10b Photography di Roma, un centro polifunzionale dedicato alla fotografia professionale. E’ stato membro della giuria del World Press Photo per l’edizione 2014 e vincitore del premio SIAE per il “talento creativo” con il suo corto “As if we were tuna” nell’ambito del Festival del Cinema di Venezia 2018. Francesco vive a Roma.


Schermata 2019-09-06 alle 10.20.39


Articoli Simili