PAOLO VERZONE | A GEOMETRY OF DISORDER. TECNICHE DI ILLUMINAZIONE APPLICATE AL RITRATTO

Paolo_Verzone

//ISCRIZIONI CHIUSE//


Quando:  18-19 novembre, dalle 9 alle 17
Dove: Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, via San Micheletto, 8
Costo: 300 euro. La quota di iscrizione non comprende spese di viaggio e alloggio.


//ISCRIZIONI CHIUSE//
in collaborazione con il Museo Puccini, Lucca

Due giorni di intensa analisi visiva e concettuale dell’illuminazione applicata al ritratto e di esercizi pratici di shooting, all’interno del museo Puccini, per approfondire i diversi metodi di illuminazione e offrire ai partecipanti l’occasione di imparare a utilizzare varie fonti luminose (luce naturale/flash/luce continua) sia separatamente, sia in contemporanea.

// Sintesi del programma

Visione dei portfolio dei partecipanti e presentazione del workshop.
Analisi delle differenti sorgenti luminose e loro uso pratico.
Shooting e revisione finale dei lavori effettuati dai partecipanti.

//BIO DOCENTE//

Paolo Verzone (Torino, 1967) vive tra l’Italia, la Francia e la Spagna. Parigi. È membro di Agence VU dal 2003. Da oltre trenta anni, Paolo Verzone fotografa il mondo intorno a sé. Fin dall’inizio della sua carriera di fotografo, collabora con riviste europee e internazionali documentando un mondo in continuo movimento e i cambiamenti della società contemporanea. Con rigore e eclettismo copre sia assegnati di quotidiani e riviste sia progetti personali a lungo termine, spaziando dalla fotografia documentaria al ritratto. Dal bianco al nero al colore, utilizzando sia l’analogico sia il digitale. Nel tempo il suo interesse si è focalizzato soprattutto sulle persone e ha concentrato il suo lavoro sul ritratto ambientato. Lavora con il medio formato, che impone un focus sul soggetto, presentato a figura intera. I suoi ritratti riflettono sempre sulla molteplicità e la singolarità dell’individuo, come accade nelle serie Seeuropeans (1994/2002) e Moscow Project (1991/2001) realizzate insieme ad Alessandro Albert. Le sue fotografie sono conservate in molte collezioni internazionali, Victoria & Albert Museum (Londra), Bibliothèque Nationale de France (Parigi), Instituto Nazionale della Grafica (Roma), per citarne alcune.


in collaborazione con

logo puccini

logo_bg_uibifondazione-crl

Articoli Simili