Nicoló Degiorgis

degiorg

Formatosi nel solco della tradizione documentaria, ha come principale motivazione quella di osservare le comunità di minoranza e la loro capacità di costruire un ambiente sostenibile.
Nicoló Degiorgis (Bolzano, 1985) studia cinese all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si trasferisce poi per lavoro a Hong Kong, e in seguito a Pechino dove continua i suoi studi alla Capital Normal University.
Il suo lavoro con la fotografia nasce con uno stage alla Magnum Photos di Parigi. Nel 2008/2009 ottiene la borsa di studio Fabrica, del centro di ricerca sulla comunicazione del gruppo Benetton.
Nel 2009 inizia a lavorare come ricercatore nel campo dell’immigrazione presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Trieste e contemporaneamente gli viene assegnata una residenza d’artista presso la Fondazione d’arte Bevilacqua La Masa di Venezia. Nello stesso anno entra a far parte dell’agenzia fotografica Contrasto e comincia un periodo denso di incarichi per le maggiori riviste internazionali per documentare vari eventi, dalle biennali di arte alla Primavera araba.
Nel 2011 la rivista statunitense Photo District News lo ha selezionato tra i trenta fotografi emergenti più interessanti. Dal 2013 insegna fotografia all’interno della prigione di Bolzano. È socio fondatore della casa editrice indipendente Rorhof.

Mostre dell'autore


Articoli Simili