Leila Alaoui

leila alaoui

Leila Alaoui (Parigi, Francia, 1982 – Ouagadougou, Burkina Faso, 2016)

Leila Alaoui è stata una fotografa e artista franco-marocchina, la cui pratica artistica è stata influenzata dalle esperienze in diversi ambienti culturali e geografici. Nata a Parigi, ha studiato fotografia all’Università di New York, prima di viaggiare in Marocco e Libano. Il suo lavoro esplora la costruzione dell?;identità e della diversità culturale, spesso a partire dalle storie di migrazione che si intersecano nel Mediterraneo contemporaneo. Le sue immagini raccontano realtà sociali attraverso un linguaggio visuale che combina la profondità narrativa del racconto documentario e la sensibilità estetica dell’arte. Il suo lavoro è stato esposto dal 2009 in istituzioni e manifestazioni internazionali, tra le quali Art Dubai, l’Institut du Monde Arabe e la Maison Européenne de la Photographie a Parigi. Le sue fotografie sono state pubblicate da giornali e riviste, tra gli altri The New York Times e Vogue. Il 15 gennaio 2016 mentre si trovava in Burkina Faso per Amnesty International è rimasta vittima dell’attacco terroristico di Ouagadougou ed è morta tre giorni dopo in seguito alle ferite riportate.

Mostre dell'autore


Articoli Simili