Ritratti, Viaggi e Storytelling | Workshop con Gabriele Galimberti

Location: Archivio Fotografico Lucchese “A. Fazzi”, via Elisa, 9, Lucca
Date: 6 novembre 2021 – 10:00-18:00 + 1 incontro on line
Costo: 220,00 €
In collaborazione con Canon Italia
ISCRIZIONI CHIUSE

Schiever, Louisiana - Torrell Jasper, a.k.a. Black Rambo [35] © Gabriele Galimberti for National Geographic

“Ritratti, Viaggi e Storytelling”  è un workshop che mira ad aiutare i partecipanti a realizzare progetti fotografici attraverso la narrazione di storie e persone.

La prima parte del workshop si svolgerà in presenza in un incontro di una giornata. Inizialmente verrà  presentato il lavoro fotografico di Gabriele Galimberti e il suo approccio visivo. Verrà poi affrontato il tema dell’ideazione e della realizzazione di un progetto fotografico documentario in tutte le sue fasi: dalla ricerca dei soggetti, al modo in cui ritrarre le persone per raccontare le loro storie, fino alle migliori strategie per rapportarsi con clienti, magazine e giornali.
Seguirà un incontro online in data da definirsi in accordo con il docente, per seguire l’evoluzione dei progetti fotografici dei partecipanti. 

Questo workshop intensivo permetterà di migliorare le capacità di storytelling dei partecipanti nella narrazione di storie personali e documentarie.


Attrezzatura consigliata
: macchina fotografica, computer.

|| A causa della situazione sanitaria legata alla pandemia ai partecipanti sarà richiesto il Green Pass o certificazioni equivalenti, dovranno presentare i propri lavori solo in formato digitale e avranno l’obbligo di indossare la mascherina. Il necessario distanziamento fisico in aula sarà garantito. ||


BIOGRAFIA DOCENTE

Gabriele Galimberti, nato nel 1977, è un fotografo italiano che spesso vive sugli aeroplani, e occasionalmente in Val di Chiana (Toscana), dove è nato e cresciuto.
Ha trascorso gli ultimi anni lavorando su progetti fotografici documentari a lungo termine in giro per il mondo, alcuni dei quali sono diventati libri, come Toy StoriesIn Her KitchenMy Couch Is Your Couch e The Heavens.
Il lavoro di Gabriele consiste principalmente nel narrare storie, attraverso ritratti e brevi storie di persone, raccontando le loro peculiarità e differenze, ciò di cui sono orgogliose e ciò di cui si circondano; i social media, in tutte le loro forme, sono una parte fondamentale della ricerca necessaria a entrare in contatto, scoprire e produrre queste storie.
Gabriele si dedica alla fotografia documentaria dopo aver iniziato con la fotografia commerciale, e dopo essersi unito al collettivo Riverboom, meglio conosciuto per il suo lavoro intitolato Switzerland Verus The World, pubblicato su riviste ed esposto con successo in festival e mostre d’arte.
Gabriele in questo momento viaggia intorno al mondo e lavora sia su progetti personali che condivisi, sia su commissioni per giornali e riviste interazioni come National Geographic, The Sunday Times, Stern, Geo, Le Monde, La Repubblica e Marie Claire.
Le sue fotografie sono state esposte in tutto il mondo, come al Festival Images a Vevey (Svizzera), Le Rencontres de la Photographie di Arles (Francia) e il rinomato V&A Museum di Londra.
Gabriele Galimberti è vincitore del World Press Photo 2021 nella categoria “Portraits Stories”.

Riferimenti web:
www.gabrielegalimberti.com
https://www.instagram.com/gabrielegalimbertiphoto/